IL BRUTTO ANATROCCOLO
Regia: Valeria Pilia
Testi: Teatro Actores Alidos


Il brutto anatroccolo” è un’originale rivisitazione della celebre favola di Andersen riscritta da Valeria Pilia con l’intento di coglierne gli aspetti più significativi e moderni mettendo in evidenza la diversità come pregio, più che come difetto; affrontato con una narrazione ironica e divertente lo spettacolo non fa leva sugli accenti più “sentimentali” del racconto, ma mostra i luoghi comuni e i preconcetti che ruotano attorno alla bellezza, alla ricchezza, all’apparenza ed alla diversità in genere; punta l’accento proprio sull’aspetto più propriamente metaforico del racconto, come a voler ribadire che la fiaba racconta una storia molto più vicina alla natura umana che a quella animale; lo spettacolo restituisce ai bambini la realtà della fiaba in una forma suggestiva con la capacità poetica di inserire la storia dell’anatroccolo nella più grande storia del cerchio della vita, attraverso le diverse stagioni dell’uomo e della natura. In scena attori ma anche pupazzi di gommapiuma e sagome colorate usate con la tecnica del teatro delle ombre.